Susanna Bella Bionda Mozzafiato

Se state cercando di introdurre il bondage nella vostra routine sessuale, questo articolo è scritto proprio per voi.

Vedremo, infatti, insieme alcune delle posizioni più semplici con cui cominciare.

Cos’è il bondage

Il bondage è una forma di sesso BDSM in cui una persona lega il proprio partner in una “posizione” sessuale.

Le varie posizioni possono essere più o meno complesse a seconda del livello di esperienza della coppia.

Alcune di queste sono variazioni della “pecorina” o del missionario, mentre altre sono più atletiche e/o richiedono attrezzature speciali per il bondage.

Posizioni bondage più semplici per cominciare

Quando si inizia a praticare il bondage, è bene non strafare per non correre il rischio di farsi male.

Il consiglio unanime qui se siete dei principianti è uno solo: rimanete sul semplice.

Ecco alcune delle posizioni bondage più semplici per cominciare.

Posizione del cucchiaio

In questa posizione, nota anche come posizione della bambola di pezza, le braccia del partner sono legate davanti a sé.

 In questo modo, è facile attuare la penetrazione da dietro e altri giochi sessuali che riguardano la parte posteriore.

Posizione della rana

Le caviglie del partner sottomesso sono legate con una corda alle cosce; le braccia sono invece legate dietro la schiena, spesso in una posizione di preghiera.

Questa posizione consente un facile accesso al clitoride per praticare un perfetto cunnilingus.

Posizione del maiale

Anche qui il partner sottomesso è sdraiato prono, con le caviglie legate ai polsi dietro la schiena.

Possono essere usate anche una benda per coprire gli occhi e una ballgag (una sorta di bavaglio costituito da una palla attaccata ad un laccio) per la bocca.

Posizione della sedia

Consiste nel legare le parti del corpo di un sottomesso a una sedia con schienale alto: ciò consente al dominante di cavalcarlo o di fare sesso orale.

Torre Eiffel

Le braccia del partner sottomesso sono legate sopra la testa e fissate ad un muro o ad un soffitto.

Le gambe sono divaricate, spesso grazie ad una barra di sollevamento.  

Questa posizione permette al dominante di effettuare la penetrazione da dietro con il pene oppure un dildo.

Jackknife

Il partner è piegato con i polsi legati alle caviglie.

 Questa posizione rende facile per il partner dominante sculacciare, penetrare o fare sesso orale sul partner sottomesso da dietro.

Tutto chiaro? Ora non vi resta che procurarvi una corda o anche delle semplici manette per cominciare.

Naturalmente, prima di acquisire una certa sicurezza nelle posizioni ci vorrà un bel po’, pertanto non prendetevela all’inizio sei i nodi non saranno un granché: potete sempre risolvere usando degli speciali corde con polsini e cavigliere!

Col tempo e con la pratica potrete raggiungere vette altissime di piacere con lo “Shibari”, forma di bondage con la corda che ha avuto origine in Giappone e consente di ottenere posizioni esteticamente molto gradevoli che mettono in risalto il corpo e le parti intime.

E, come, sempre, assicuratevi sempre che il vostro partner si senta a suo agio e sia sicuro: il bondage è, infatti, estremamente sexy ma, se eseguito male, può provocare escoriazioni e danni alle articolazioni che di certo non lasceranno un buon ricordo.

Approfitta dei nostri pacchetti All Inclusive con cena inclusa con menù da 25/35/45€

Visita la pagina Ristorante

Info & Prenotazioni 3409707900 Telefono & WhatsApp

Visita la nostra Pagina Facebook

Info e Prenotazioni:

       +39 3409707900

   Clicca e Chatta

 

Contattaci con Email

3 + 1 =